Acquistare casa: ecco una piccola guida anti truffa

HOME SWEET HOME

Acquistare casa: ecco una piccola guida anti truffa

Quando si decide di acquistare casa, bisogna stare molto attenti a molti aspetti, soprattutto per chi è alle prime armi e non ha esperienza in questo settore. Sicuramente la prima cosa che bisogna fare è quella di valutare molto attentamente l’abitazione, ma oltre a ciò occorre valutare la propria disponibilità economica in maniera tale da riuscire a far fronte alla spesa che bisognerà sostenere nel corso degli anni.

Ma vediamo più nello specifico alcuni consigli per una compravendita sicura e senza eventuali sorprese.

Comprare una casa vuol dire fare un grande sforzo economico e a volte un mutuo impegna quasi tutta la vita. Dopo anni di crisi, finalmente il mercato immobiliare sta riprendendo nuovamente piede. Infatti, secondo una recente indagine, pare che il numero di compravendite andate a buon fine sono aumentate negli ultimi due anni a questa parte, e anche le banche hanno ricominciato, d’altro canto, ad erogare. Quindi, sembra che la situazione stia gradualmente migliorando.

Acquistare casa: ecco una piccola guida anti truffa

 

Detto questo, ecco qui di seguito alcuni consigli per evitare delle brutte sorprese quando si decide di acquistare un immobile:

  •  La prima cosa che bisogna fare è quella di farsi dare dal venditore l’atto di acquisto della casa. Sembrerà una banalità, ma vi possiamo assicurare che non lo è affatto. Molti italiani in passato sono caduti in errore, evitando di chiedere al venditore tale documento, per questo esso si rivela fondamentale.
 
  •  Inoltre è bene informarsi sull’esistenza di eventuali ipoteche. Anche se sarà in seguito il notaio stesso a constatare tale aspetto. Se in realtà, è nota l’esistenza, in questo caso bisogna richiedere al venditore che venga eseguita la cancellazione.
 
  •  In aggiunta controllare che tutti gli impianti sia elettrici che idraulici siano a regola d’arte e ovviamente per verificare ciò, chiedere le relative certificazioni.
 
  •  Accertarsi anche che non ci siano spese aggiuntive, come le spese condominiali nel caso di un appartamento in un condominio. In quest’ultimo caso, se l’attenzione è rivolta proprio ad un appartamento, bisogna altresì avere in mano una copia del regolamento condominiale in maniera tale da appurare se ci sono zone ad uso esclusivo, oppure limitazioni all’uso di singole unità immobiliari.
 

E quando finalmente è arrivato il momento di trasferirsi ecco che bisognerà pensare alle diverse spese per la manutenzione ordinaria o straordinaria. A tal proposito due ragazzi bergamaschi hanno sviluppato un’app davvero incredibile che permette di comparare i prezzi da sostenere per la manutenzione ordinaria (ecco qui l’articolo).

Questo ovviamente, non vale solamente per le case in vendita Bergamo, ma anche per abitazioni di altre città. Acquistare una casa non è una cosa facile, soprattutto se non si ha tempo a disposizione per via del lavoro. Tuttavia, grazie a questi servizi efficienti e rivolgendosi alla giusta agenzia immobiliare, tutto sarà più semplice e sicuro.

Eleonora

Eleonora Musumeci

2 thoughts on “Acquistare casa: ecco una piccola guida anti truffa”

  1. elena b. - 17 novembre 2017 0:04

    ottimi e preziosissimi consigli alcune cose che hai scritto sono davvero molto importanti per essere tranquilli.

    Rispondi
  2. Marina Napolitano - 20 novembre 2017 20:56

    Grazie mille per le dritte, sinceramente sto cercando ma non avevo mai prestato attenzione a così tante cose.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *