Come recuperare uno smalto denso o secco

BEAUTY COSMETICS MAKE-UP

come-recuperare-smalto-denso
S.O.S. SMALTO DENSO

Quante di voi, come me, hanno una collezione sterminata di smalti per unghie? Ma il frutto di anni di shopping in profumeria, di certosine analisi degli stand di make-up nelle grandi catene, di accumulo di riviste che non ci interessano se non per l'maggio rischia di rovinarsi con il tempo e diventare inutilizzabile. Sebbene il PAO degli smalti abbia una durata di 24-36 mesi, capita spesso che dopo breve periodo essi risultino densi, viscosi o addirittura secchi. Insomma, mettici il fattore tempo, il fattore qualità e le distrazioni nella chiusura e i nostri meravigliosi smalti colorati diventano solo complementi d'arredo del nostro angolo beauty.

Questo post nasce dalla mia stessa esigenza di correre ai ripari per recuperare lo smalto denso la cui stesura ottimale è diventata impossibile. Facile - direte voi - aggiungi del solvente per unghie! No, assolutamente no! Il solvente riduce la tenuta dello smalto e lo opacizza parecchio e io amo l'effetto lucido!

come-recuperare-smalto-denso-2

Come recuperare uno smalto denso o secco

Ecco qualche consiglio per recuperare uno smalto denso o secco e continuare a usarlo fino a dare fondo alla boccetta.

1) ALCOOL DENATURATO

Il primo metodo per il recupero dello smalto denso o secco è l'aggiunta con un contagocce di 2-3 gocce max. di alcool denaturato, quello rosa per le pulizie che tutte teniamo in casa. Mi raccomando, non esagerate con la quantità altrimenti lo smalto diventerà troppo liquido e anche così non si potrà utilizzare. Quindi andate per gradi: 2 gocce, agitate e controllate, se il colore è ancora troppo denso aggiungetene un'altra e così via.

2) ACQUA CALDA

Personalmente non mi va di usare l'alcool perché, sebbene in quantità minima, andrà a finire sulle mie unghie già fragili e provate da una malattia della pelle, per cui vi propongo anche di usare un pentolino pieno d'acqua portata a ebollizione. Spegnete dunque il fuoco e immergetevi la vostra boccetta di smalto denso ben chiuso e lasciate raffreddare in ammollo.

3) OLIO DI MANDORLE DOLCI

Noi donne lo sappiamo bene, l'olio di mandorle dolci fa miracoli sulla pelle: la rende morbida ed elastica e può anche essere aggiunto alle creme viso e corpo. Ebbene, sappiate che 2 gocce di Olio di mandorle dolci può essere utile anche al recupero dello smalto denso o secco: aggiungetele con il contagocce e agitate e, se lo smalto non dovesse ancora essere della densità desiderata, aggiungetene altre 2 gocce. Questo è un metodo meno invasivo rispetto all'utilizzo dell'alcool denaturato e, inoltre, l'olio di mandorle dolci è utile anche alla cura dell'unghia.

4) DILUENTE PER SMALTO

Se i metodi low-cost non vi soddisfano e volete andare a colpo sicuro, per recuperare uno smalto denso o  secco potete direttamente acquistare in profumeria un diluente per smalto, come quello Kiko (€ 4,90) o quello Mavala (in offerta da Sephora a € 7,50): poche gocce e passa la paura di perdere il tuo prezioso smalto!

IMPORTANTE!!!

Per evitare che il vostro smalto si rovini in fretta ricordatevi di conservare gli smalti in posizione verticale, lontano da fonti di calore o di refrigerazione e, soprattutto, di chiudere con attenzione il tappo della boccetta, rimuovendo i residui di smalto che si depositano intorno al foro: questi, seccando, impediscono una perfetta chiusura e la conseguente entrata dell'aria che secca e danneggia il prodotto.

1014129_712127328820462_362922607_n

10849863_893934810639712_1656702083505666218_n

1378788_559844624065332_376023889_n

elele

Eleonora Musumeci

3 thoughts on “Come recuperare uno smalto denso o secco”

  1. Marina Napolitano - 30 agosto 2015 17:08

    Devo dire che la mia è proprio una passione sfrenata quella per gli smalti e spesso mi capita che diventino più densi… grazie mille per i consigli ^_^

    Rispondi
  2. Isabella R. - 31 agosto 2015 2:11

    Uh, non ci credo!!! Mi è capitato proprio ieri di trovare uno smalto troppo denso… mi sono venute fuori delle unghie tremende! Grazie per i suggerimenti, sceglierò il più adatto a me!

    Rispondi
  3. Alessandra - 31 agosto 2015 20:14

    ottimi consigli!! Li metterò in uso!
    http://www.alessandrastyle.com

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *