Come scegliere la scala: funzionalità prima di tutto

HOME SWEET HOME

Come scegliere la scala: funzionalità prima di tutto

Quando si vive in una casa su più piani, è necessario scegliere una scala che offra massima comodità a tutta la famiglia. Tra le variabili da tenere in considerazione vi sono il peso, l’eventuale ingombro e la sua posizione. La scelta di una scala va dunque attuata in base all’estetica, ma soprattutto ragionando sull’aspetto funzionale. Un progetto completo e corretto deve dunque partire dalla disposizione delle pareti e dalla presenza di finestre o porte. Solo in questo modo sarà possibile garantire l’incolumità degli inquilini.

Tra le soluzioni più note vi sono le scale a giorno, perfette per tutti quegli ambienti ampi in cui non sono presenti problemi di spazio. Adattabile a qualsiasi soluzione architettonica, questo tipo di scala ha un ingombro notevole e necessita sempre di verifiche strutturali prima di una sua eventuale installazione.

Per chi invece ha problemi di spazio, la scelta più saggia è quella di una scala a chiocciola a pianta tonda o quadra. Queste scale non sono però adatte a tutti i tipi di contesto. La distribuzione e la forma dei gradini può risultare infatti decisamente più scomoda per una certa categoria di persone, come quelle con ridotte capacità motorie, rispetto ad una classica scala a giorno.

A completare il tutto, vi sono la ringhiera, la balaustra e un corrimano. E i materiali? Per chi desidera un ambiente elegante e chic, scale assolutamente di vetro con gradini sospesi per un effetto ottico sorprendente. Sì anche a scale in legno, capaci di dare il giusto calore all’interno di qualsiasi abitazione, scale di gesso, di marmo, di metallo o di pietra naturale.

scala

Scale belle e funzionali insomma, ma anche sicure. Come quelle classiche in alluminio adatte per effettuare lavori in casa o per raggiungere delle mensole troppo alte. In commercio sono disponibili tante tipologie: la versione telescopica che permette di raggiungere notevoli altezze, le scale professionali e multifunzione da utilizzare anche su scale o piani inclinati in totale sicurezza, i modelli pieghevoli per un trasporto facile, le scalette con 2 o 4 gradini, i modelli a pioli per salire su sottotetti e soppalchi. Le scale si suddividono in tre categorie a seconda del tipo di peso che possono sostenere: fino ad un peso massimo di 136 kg, una portata massima di 113 kg o di 90 kg.

L’importante è rivolgersi sempre a dei professionisti come Faraone Scale per avere prodotti eccellenti e sicuri sotto tutti i punti di vista.

Eleonora

Eleonora Musumeci

One thought on “Come scegliere la scala: funzionalità prima di tutto”

  1. Sofia - 19 novembre 2018 12:45

    mi piacciono queste https://www.homelook.it/ispirazioni/scale/429638_-scale-styl-moderno sono moderne,eleganto e svolgono anche la funzione decorativa.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *