Dal guardaroba di una giovane insegnante

FASHION WEAR

guardaroba-perfetto

Dal guardaroba di una giovane insegnante

Quel momento in cui apri l'armadio e gemi disperata "Non ho nulla da mettermi!": lo avete presente? Ore a passare in rassegna, gruccia per gruccia, tutto il guardaroba invernale appena tornato al suo posto e no, non è stata un'impressione, non trovo davvero nulla che possa andare bene per il mio nuovo lavoro. Dunque è meglio fare il punto della situazione.

Il bello di questo autunno/inverno è essere tornata al lavoro in una nuova scuola e, non dico una sciocchezza, al liceo "l'abito fa il monaco". L'abbigliamento di una insegnante è un argomento delicato, soprattutto per me che spesso, troppo spesso, vengo scambiata per una studentessa. Quando entro in una nuova classe la mia età apparente è argomento di accesi dibattiti che, per quanto possa essere piacevole essere scambiata per una venticinquenne, mi mettono anche un po' a disagio. E mi fanno riflettere.

Ciò che non voglio assolutamente è essere valutata e sottovalutata per il mio aspetto. Per questo, quando al mattino mi preparo per uscire, cerco sempre di indovinare lo stile giusto da adottare. Il rispetto degli studenti non si guadagna certo con l'abbigliamento e l'autorità si acquisisce con l'esperienza, ma un guardaroba adeguato aiuta... se non altro permette a una nanerottola come me di distinguersi dagli alunni e non essere confusa per una di loro dagli stessi collaboratori scolastici.

Per rimpinguare il mio guardaroba da insegnante con i capi più adatti mi sono ispirata alle proposte del noto brand Esprit, che ha fatto della semplicità chic e pratica il suo punto di forza.

Nel guardaroba di una giovane insegnante dovrebbero essere banditi i jeans, che fanno tanto divisa da studente, ma come rinunciare alla comodità e praticità di un capo che mi permette di sentirmi sempre a mio agio? Allora scelgo modelli retti, seri, con un lavaggio scuro, e li abbino a un blazer blu che contribuisce a distinguere il mio stile da quello degli studenti.

guardaroba-insegnante-esprit-1

guardaroba-insegnante-esprit-2

guardaroba-insegnante-esprit-blazer-navy

Spesso alterno ai jeans pantaloni scuri. Scelgo sempre modelli non troppo aderenti per evitare un effetto sensuale che sarebbe fuori luogo.

guardaroba-insegnante-esprit

guardaroba-insegnante-esprit-blazer

Nel guardaroba dell'insegnante sì a bluse e camicette, evitando scollature esagerate e trasparenze che mettano in evidenza l'intimo.

guardaroba-insegnante-esprit-camicia

guardaroba-insegnante-esprit-camicia-smanicata

Adeguati al guardaroba della giovane insegnante anche abitini al ginocchio e sobri tubini da abbinare a tacchi non troppo alti.

guardaroba-insegnante-esprit-tubino

guardaroba-insegnante-esprit-tubino-quadri

Per il freddo inverno, poi, opterò per un cappotto a 3/4 piuttosto che per il piumino, universalmente preferito dagli studenti.

guardaroba-insegnante-esprit-cappotto

guardaroba-insegnante-esprit-cappotto-1

Le borse delle insegnanti, infine, devono essere oversize, soprattutto per quelle che, come me, non amano portarsi la valigetta piena di libri e compiti da correggere.

guardaroba-insegnante-esprit-bag-caramel

guardaroba-insegnante-esprit-bag

Per quanto riguarda le scarpe, sono del parere che vadano scartate scarpe da tennis e sneakers a favore di decollete con tacchi non troppo alti e, per una maggiore comodità, scarpe stile hogan che hanno la suola rialzata e una certa serietà.

Come potete notare, sebbene sia meglio scegliere capi non troppo appariscenti ed essenzialmente sobri, non per questo noi giovani insegnanti dobbiamo darci alla sciatteria. Collane, bracciali e orecchini possono contribuire a creare uno stile più personale e piacevole, a patto che si eviti l'effetto Sant'Agata, che ricorda un po' troppo le insegnanti vecchio stampo: siamo pur sempre giovani!

Anche se in linea di massima è meglio evitare di sfoggiare un guardaroba eccessivamente alla moda, allo stesso tempo la sciatteria non è una buona scelta: se è vero che l'occhio vuole la sua parte, gli studenti saranno portati a sottovalutare le tue capacità e noteranno una certa debolezza di carattere.

Allora, care giovani colleghe, scegliamo con cura il nostro guardaroba e vestiamoci con un nostro stile personale, ma sempre in maniera da sentirci sicure e a nostro agio tra colleghi e colleghe con maggiore esperienza e fra i nuovi ragazzoni del liceo che, inevitabilmente, faranno sempre commenti sulla nostra età (apparente, per quanto mi riguarda).

 
Eleonora

Eleonora Musumeci

10 thoughts on “Dal guardaroba di una giovane insegnante”

  1. Lizzy - 2 gennaio 2017 17:21

    ottima selezione!

    Rispondi
  2. Marta - 2 gennaio 2017 18:29

    Adoro Esprit…..uno dei miei brand preferiti!!!!
    Baci e buona serata!!!
    Marta

    http://www.lagattarosablog.it

    Rispondi
  3. Angelica Alberti - 3 gennaio 2017 0:50

    hai fatto proprio un’ottima scelta di capi! Proprio gli essenziali!

    Rispondi
  4. Angelica Alberti - 3 gennaio 2017 0:51

    Mille affettuosi auguri!

    Rispondi
  5. Marina Napolitano - 3 gennaio 2017 1:05

    E’ un classico aprire l’armadio e restare minuti e minuti a riguardare da lontano maglioncini ripiegati e vestitini sulle grucce.. ormai non faccio neanche più spallucce. Mi sono rassegnata al fatto che, seppur avessi un guardaroba di 50mq, non avrei comunque nulla da indossare.

    Rispondi
  6. katia s. - 3 gennaio 2017 3:47

    gli abitini al ginocchio son davvero belli e eleganti, io indosserei sicuramente quello.

    Rispondi
  7. Enrica Sciarretta - 3 gennaio 2017 13:42

    molto carina questa selezione!!

    blog: http://www.fashi0n-m0de.blogspot.it
    youtube: https://www.youtube.com/enricasciarretta-fashionmode

    Rispondi
  8. Elena g - 3 gennaio 2017 16:11

    Hai ragione, in alcuni casi l’abbigliamento fa il monaco! Le tue scelte sono giuste e di classe, bella insegnante!

    Rispondi
  9. Toty Chiara - 6 gennaio 2017 22:32

    Lo stile sobrio e piuttosto formale è sicuramente la scelta giusta per proporsi davanti ad una scolaresca

    Rispondi
  10. Rita Candida - 3 marzo 2017 19:04

    sono d’accordo con te! anche se devo dire che ho un’amica insegnante super modaiola che veste a scuola sempre molto chic, ma con garbo , naturalmente, e mi piacciono i suoi look. Anche se si è insegnanti, non bisogna essere troppo seriose. kissKiss
    http://ritacandida.com/

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *