Laboratorio dei fluidi schifosi e divertenti Lisciani

KIDS TOYS

I'M GENIUS: giochi scientifici Lisciani

Il Gruppo Lisciani è una nostra vecchia conoscenza. Qualche anno fa, quando Bea era più piccina, è stato più volte protagonista sul mio blog: abbiamo sempre amato i suoi giochi educativi, così divertenti e istruttivi per la piccola Bea che, divertendosi, ha imparato l'alfabeto con l'Astronave di Carotina e ha mosso i primi passi nel mondo dell'arte con l'Atelier Fashion di Minnie

Ora Beatrice è cresciuta, ha 6 anni e frequenta la prima elementare, e anche Lisciani si è evoluto ancora, ha allargato la sua offerta di giochi educativi, lanciando I'M GENIUS: un'intera linea dedicata alle scienze che, attraverso il divertimento, avvicina i bambini al mondo delle scienze per mezzo di divertenti esperimenti scientifici. Basta aprire un gioco qualsiasi tra questi per mettere in piedi un laboratorio del piccolo chimico proprio a casa nostra!

Da fervente amante della razionalità scientifica, non potevo che prendere in considerazione I'M GENIUS Lisciani per la mia piccola grande Bea. 

Bene, come è iniziata la nostra avventura scientifica? Ovviamente, nella maniera più ovvia: con il LABORATORIO DEI FLUIDI SCHIFOSI E DIVERTENTI

Il Laboratorio dei fluidi schifosi e divertenti

Sì, perché Bea avrà anche paura dei ragni, urlerà pure per una minuscola formichina, ma nulla la fa divertire di più che sporcarsi le mani e stiracchiare qua e là uno slime viscidoso! Con il Laboratorio dei fluidi schifosi e divertenti, Lisciani ci ha visto lungo! Cavalcando la moda degli slime di ogni colore e consistenza, il gioco propone di creare da sé fluidi viscosi, appiccicosi, viscidi e colorati per un divertimento tutto nuovo. Ovviamente, il risultato verrà raggiunto solo dopo accurati esperimenti chimici: mescolando composti chimici (contenuti nella confezione) con ingredienti che abbiamo comunemente in casa, come yogurt o balsamo per capelli, si otterranno risultati sorprendenti. 

All'interno della confezione c'è tutto il necessario per procedere con gli esperimenti:

  • 1 bustina di alginato di sodio in polvere;
  • 1 bustina di cloruro di calcio in polvere;
  • 1 bustina colorante alimentare giallo;
  • 1 bustina di gomma di Guar;
  • 1 busta di amido di mais;
  • 2 bacinelle;
  • 2 bicchierini graduati;
  • 2 spatole con misurino;
  • 3 pipette Pasteur;
  • 1 bottiglietta;
  • 5 provette con tappo;
  • guanti in lattice;
  • occhiali protettivi;
  • 1 manuale d'uso che è una vera e propria guida agli esperimenti scientifici.

Basta seguire con attenzione le indicazioni riportate sulla guida illustrata per essere sicuri che gli esperimenti non saranno un fallimento. 

Il primo esperimento che ha realizzato Bea, ovviamente con la mia attenta supervisione, è stata la creazione di una impressionante bava di mostro, gialla canarino e grumosa. Per Bea è stato semplice e divertente, proprio come realizzare la plastilina schifosa. Incredibile, sono sufficienti amido di mais, balsamo per capelli e colorante alimentare: è semplicissimo! La pasta modellabile che ne viene fuori è perfettamente malleabile, compatta e non si sbriciola. Sporca un po', ma è molto semplice da rimuovere con un po' di acqua, perché contiene ingredienti che si sciolgono a contatto con essa. 

Nella guida ci sono ancora tanti e tanti esperimenti da eseguire con la scatola gioco Laboratorio dei fluidi schifosi e divertenti. A tutti i bambini piace sperimentare e scoprire: il gioco Lisciani è assolutamente consigliato! Inoltre ha un prezzo piuttosto piccolo: tra €15 e €11,50 ed è possibile acquistarlo sia sul sito che su Amazon (consigliato per il prezzo più basso e la spedizione gratuita con Prime).

WEB - FACEBOOK

   
Eleonora

Eleonora Musumeci

15 thoughts on “Laboratorio dei fluidi schifosi e divertenti Lisciani”

  1. Simona - 21 marzo 2018 12:15

    Giochi molto belli, tirano fuori tanta creatività e attenzione.

    Rispondi
  2. Marina Napolitano - 21 marzo 2018 12:33

    Se abitassi dalle tue parti correrei a giocare con Bea. Quel laboratorio risveglia in me la bimba pasticciona che ero (e probabilmente sono ancora!). Sicuramente regalerò questo gioco a mio nipote!

    Rispondi
  3. Claudia Carrisi - 21 marzo 2018 15:01

    Ottimo gioco stimola la manualità e la curiosità dei bimbi

    Rispondi
  4. anna santese - 22 marzo 2018 3:56

    i giochi lisciani sono davvero tutti bellissimi, unici e originali a dir poco.

    Rispondi
  5. enza - 23 marzo 2018 13:13

    questi giochi sono molto carini poi i bimbi si divertono e passano del tempo a fre anche qualcosa di istruttivo, devo acquistare anche io questo gioco mi piace molto

    Rispondi
  6. Pingback: Continua il divertimento con il Laboratorio dei Rossetti - A Spasso con Bea

  7. Mara - 23 marzo 2018 16:45

    ah ah che bellezza!!! Non so perché questa roba appiccicosa e schifosa piace tanto ai bambini ma loro adorano questo genere di cose

    Rispondi
  8. sheila - 23 marzo 2018 21:07

    chissà quanto si è divertita con quel gioco .. io non riuscirei a impiastricciarmi le mani mi fa senso!

    Rispondi
  9. eva paris - 23 marzo 2018 22:53

    la tua bimba si è è proprio divertita, anche alla mia piacciono questo tipo di giochi, devo cercarlo

    Rispondi
  10. ilmondodichri - 24 marzo 2018 10:37

    ma che belli qst giochi piacerebbe tantissimo anche alla mia Asia 🙂

    Rispondi
  11. Giusy Loporcaro - 24 marzo 2018 11:37

    Mia figlia ed i miei nipotini adora creare questo tipo di “pasticci” per cui è un ottima idea regalo per Pasqua al posto del classico uovo di cioccolato!

    Rispondi
  12. Manuelina - 24 marzo 2018 19:59

    I fluidi sono così schifosetti da piacere tantissimo ai bambini secondo me! A me piacerebbe un sacco il laboratorio di rossetti.

    Rispondi
  13. maria boiano - 26 marzo 2018 11:29

    adoro i giochi lisciani, danno la possibilità di imparare giocando e sono sempre giochi creativi

    Rispondi
  14. Sofia - 28 marzo 2018 18:33

    geniale!

    Rispondi
  15. Pingback: Diventa mastro caramellaio con La fabbrica delle Caramelle - A Spasso con Bea

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *