Piastra per capelli: in quanti modi usarla

BEAUTY

Piastra per capelli: in quanti modi usarlapiastra-per-capelli

Anche voi avete voglia di cambiare look alla vostra chioma di tanto in tanto? Non servono forbici e nemmeno parrucche: bastano una piastra per capelli, un po’ di fantasia e qualche minuto per prepararsi. Spesso pensiamo erroneamente che la piastra sia utile solo per ottenere capelli lisci come chiodi, ma ottenere onde, boccoli e frisé è molto più semplice di quanto si immagini.

Ottenere una piega perfetta è l’obbiettivo della maggior parte di noi donne che amiamo sentirci con i capelli in ordine più a lungo. Per raggiungerlo è necessario, ovviamente, scegliere la migliore piastra per capelli facendo attenzione che risponda alle nostre esigenze e alle nostre aspettative. Infatti le piastre non sono tutte uguali e si differenziano per materiali, dimensioni, peso e utilizzo. Una volta rintracciata quella che fa per voi, nessuno potrà più fermarvi e le visite dal parrucchiere diventeranno molto più rade.

Capelli lisci

Il modo più comune di utilizzare la piastra è per ottenere una perfetta piega liscia. È importante, prima di procedere, applicare sempre un prodotto termoprotettore e, qualora i vostri capelli lo richiedano, una crema lisciante o uno spray anticrespo. Per una lisciatura efficace, dividete la chioma asciutta in ciocche e procedete lentamente, passando la piastra ben calda, partendo dalle radici fino alle punte.

Se non amate l’effetto piatto, evitate di piastrare le radici oppure utilizzate la piastra per ottenere volume proprio su quelle. Come? Maneggiandola avanti e indietro come si fa per cotonare le attaccature.

Onde morbide

Creare un’acconciatura ondulata è più semplice di quanto sembri, soprattutto se si possiede una piastra per capelli ondulati e boccoli. Con la piastra giusta sarà uno scherzo, ma se non vi va di acquistarne una appositamente per questa acconciatura, è possibile usarne una comune per capelli lisci. Non partite dalle radici per ottenere le onde, ma scostatevene almeno di 5-10 cm (secondo l’effetto desiderato). Praticamente è sufficiente ruotare la piastra avvolgendovi intorno i capelli man mano che si procede. Alcune piastra per capelli lisci hanno la scocca esterna arrotondata: ecco, queste sono le più adatte per ottenere onde morbide che, alla fine, definirete con un prodotto fissante.

C’è un metodo ancora più semplice per ottenere onde morbide: intrecciate delle belle trecce grandi (una o due, a seconda dell’abbondanza della vostra chioma) e, dopo aver protetto i capelli con un prodotto termoprotettore, che vi consiglio di usare sempre, passatevi sopra la piastra ben calda, una o due volte al massimo. Risultato assicurato!

onde-piastra-per-capelli

Boccoli

I boccoli da bambola possono essere ancor più semplici da ottenere. Dopo aver applicato un prodotto apposito per capelli ricci, attorcigliate ogni singola ciocca intorno alla piastra per capelli e lasciate in posa per una decina di secondi. Poi appuntate ogni singolo boccolo con un becco d’oca finché i capelli non si saranno raffreddati. Vaporizzare un po’ di lacca prima di togliere i becchi d’oca può essere d’aiuto perché i boccoli durino più a lungo.

Effetto frisé

Per un’acconciatura frisé potete scegliere una piastra apposita, oppure ingegnarvi. Dopo aver applicato una spuma volumizzante, realizzate tante treccine, piccole o medie, in base all’effetto  desiderato, e passatevi sopra la piastra ben calda. Scioglietele e ammiratevi!

Visto? Ecco come usare un’unica piastra per tante acconciature. Allora preparate l’occorrente: mollette, becchi d’oca, termoprotettore, prodotti per lo styling, lacca e, ovviamente, la vostra piastra per capelli… and go!

Piastra-per-capelli-onde-morbide

Eleonora

Eleonora Musumeci

7 thoughts on “Piastra per capelli: in quanti modi usarla”

  1. katia b. - 18 aprile 2017 20:34

    si deve però essere molto brave, io ci provo e non ci riesco, son impedita proprio! solo capelli belli lisci, punto! cmq proverò qualche tuo consiglio.

    Rispondi
  2. Mary Illiano - 18 aprile 2017 21:18

    Io uso la piastra per un liscio perfetto e togliere l’effetto crespo.

    Rispondi
  3. Marjorie - 19 aprile 2017 8:55

    Love every single hair style!
    xx

    http://www.mybeautrip.com

    Rispondi
  4. Luna - 19 aprile 2017 9:55

    Il metodo delle onde morbide non lo conoscevo! No, vabbè, lo devo provare subitooooooo! *_*
    Mhuà! :*
    Luna
    http://www.fashionsnobber.com

    Rispondi
  5. Eleonora Fenu - 19 aprile 2017 14:55

    Mi piace l’idea delle onde morbide, è un must della primavera/estate!

    Rispondi
  6. Giulia Malano - 19 aprile 2017 15:36

    Super interessante, io sono proprio negata con i capelli!!

    http://julesonthemoon.blogspot.it/

    Rispondi
  7. Marina Napolitano - 20 aprile 2017 18:12

    Ma solo io sono impedita con la piastra? A me non esce mai nulla… ma perchèèèèèèèèèèèè????

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *