“Sono nata figlia unica!”, L. Staffieri, Mammeonline

I LIBRI DI MARTA KIDS

Leggere con/per i bambini: una buona abitudine.

Praticamente da quando Bea è nata, leggo per lei. Libri, tanti libri, perché sono convinta che, per quanti giocattoli e quanti cartoon si possano possedere e guardare, nulla arricchisca di gioia, sapere ed esperienze più di una storia. Storie di bambini, di animali, di cose che parlano e ragionano meglio di me, di uomini e donne che si raccontano. Prima ancora che nascesse Bea, leggevo già a mio nipote Giuseppe e, poi, ai miei alunni delle medie che, sì, avrebbero potuto leggerseli da soli i miti e le leggende, ma come negare loro quel momento di quiete e quasi di sogno, di ascolto rilassato e piacevole?

Insomma, mi ritrovo oggi con una discreta libreria e un'abitudine consolidata che riesco a trasmettere a mia figlia la quale, appena imparato a riconoscere e a mettere insieme lettere e sillabe, ha iniziato a leggere storie a una schiera di bambole. 

  Mammeonline editrice

Casa Editrice Mammeonline

È una caratteristica delle mamme quella di leggere storie ai loro bambini e, spesso, addirittura inventarle per placare gli animi, conciliare il sonno o trasmettere un piccolo insegnamento. O, magari, solo per lasciarli per un momento con la bocca spalancata per lo stupore. Nello stesso modo spontaneo in cui nasce una fiaba, nacque nel 2003, la Casa Editrice Mammeonline, i cui primi libri erano realizzati raccogliendo le esperienze delle mamme della community Mammeonline, comunità nata per discutere, confrontarsi e supportarsi sul tema della maternità, della genitorialità, della fertilità e infertilità, delle adozioni e molto altro.

Per il sostegno di questa nacque una vera casa editrice dedicata alla letteratura per l'infanzia e che coinvolge mamme e non mamme nella creazione di storie originali, avvincenti e illustrate. Successivamente, la casa editrice Mammeonline subisce una evoluzione, dando vita nel 2016 a Matilda Editrice. La giovane casa editrice si libera con una nuova denominazione dal malinteso limite posto dal nome precedente, ossia che in essa vi fossero solo mamme e che i libri da essa editi fossero digitali o reperibili solo online. 

  Matilda Editrice

Mammeonline diventa Matilda Editrice

Matilda Editrice ha i piedi ben piantati nella realtà editoriale del mondo di carta, è presente nelle librerie con titoli di autrici, autori, illustratrici e illustratori professionisti che si rivolgono a bambine e a bambine che, come Matilda, la protagonista del celebre romanzo di Roald Dahl, cercano libertà, anticonformismo, intelligenza; desiderano allargare i propri orizzonti per non lasciarsi sopraffare. E tutto questo con la cultura, la lettura. E poi Matilda rappresenta ancora l'idea della "genitorialità non solo biologica, di amore per il libri e per le biblioteche, del bisogno di non uniformarsi. Ma parla anche di famiglie imperfette e di insegnanti appassionate"  (cit. Donatella Caione, responsabile della Casa Editrice). 

E, oltre al senso, contiene le paroleMulticultura Accoglienza Tenacia Identità Lettura Diversità                                                                                                            Affettività. Parole che raccontano perfettamente le motivazioni, gli interessi e l'approccio mio e di chi lavora con me, compresa la tenacia, qualità indispensabile per chi crede nel lavorare nell'editoria.

E scusate se la premessa è stata lunga, ma era anche doverosa. Adesso voglio suggerire ai miei lettori una lettura edita da Mammeonline nel 2005, Sono nata figlia unica! di Luisa Staffieri QUIe che potete acquistare sia in libreria che online .

 

SONO NATA FIGLIA UNICA!

Titolo: Sono nata figlia unica!

Autrice: Luisa Staffieri

Illustrazioni: Tiziana Rinaldi

Edito da Casa Editrice Mammeonline

Anno di pubblicazione: 2005

Numero pagine: 68

Età di lettura: 6-10 anni.

sono nata figlia unica - Luisa Staffieri

 

Bea ha 10 anni, è sveglia, simpatica e ironica. Vive con mamma Lucilla e papà Franco dai quali, un giorno, riceve una notizia come una doccia fredda: presto arriverà un fratellino. Un fratellino? E chi lo voleva? A che cosa dovrebbe servirgli? E lei? Perché nessuno ha chiesto il suo parere prima, invece di metterla di fronte al fatto compiuto? Bea è arrabbiata e, allo stesso tempo, disorientata dal comportamento dei genitori che parlano e vivono come non hanno mai fatto. A Bea sembrano tutti impazziti. Non le resta che confidarsi con la nonna Giulia che la ama e la capisce e non dimentica di ricordarle che lei, anche con un fratello, è unica. Quando arriva il bambino la situazione precipita ancora e Bea lo guarda solo di sfuggita e quasi inorridita: per lei è un alieno. Eppure, questo piccolo E.T. alla fine riuscirà a far breccia nel suo cuore.

Il libro per fratelli e sorelle maggiori.

Sono nata figlia unica! è il libro perfetto da leggere insieme a una bambina che sta per diventare sorella maggiore e non sa bene che cosa la aspetta né come affrontarlo. La storia può essere il pretesto per approfondire il discorso, per chiarire alcuni aspetti dell'attesa e dell'arrivo, per scoprire che il disorientamento e persino un iniziale rifiuto possono essere normali e superabili.

Beh, diciamo che la mia Beatrice è una voce fuori dal coro. Lei il fratellino lo desidera davvero, lo aspettava già da anni e, al momento, sembra non mostrare segni di una possibile gelosia. Ma non mi illudo. Così abituata a starmi appiccicata, nato il fratellino, scoprirà che dovrà dividere con il nuovo arrivato il tempo della mamma, ma non l'amore, perché, si sa, quando arriva un nuovo bambino l'amore di una mamma non si divide, ma si moltiplica, poiché ognuno dei suoi bambini è unico e speciale.

  sono nata figlia unica - Luisa Staffieri sono nata figlia unica - Luisa Staffieri  

Sono nata figlia unica! è un libro ironico, divertente, semplice ma coinvolgente. È piaciuto leggerlo anche a me, che i 10 anni li ho superati da un pezzo. Ha un che di geniale e originale nel modo di esprimere i pensieri della piccola protagonista, di interpretarli e di capovolgere i propositi di indifferenza di questa sorella maggiore che non desiderava affatto un fratellino/alieno, ma visto che c'è...

Se ve lo consigliamo? Altro che! Leggetelo con i vostri bambini, parlate dell'attesa di un figlio, coinvolgete i fratelli maggiori nelle scelte importanti, come il nome, per esempio, date loro la possibilità di dire la propria. Divertitevi a seguire il punto di vista di Bea e la scrittura brillante e scorrevole di Luisa Staffieri, sostenitrice di un modo di educare le bambine in maniera anticonformista, perché siano libere di esprimere se stesse nella vita che si scelgono da sole seconde le loro attitudini e i loro desideri (vedrete meglio, nella prossima recensione, di che cosa parlo! Non perdetevi Il bacio della principessa!)

   
Eleonora

Eleonora Musumeci

10 thoughts on ““Sono nata figlia unica!”, L. Staffieri, Mammeonline”

  1. Mary Tomarchio - 27 giugno 2018 22:53

    Bell’idea per spiegare l’arrivo di un frattellino o sorellina.

    Rispondi
  2. Anna Maria - 28 giugno 2018 0:06

    è un ottimo libro da leggere ad una futura sorella maggiore

    Rispondi
  3. Mara m - 28 giugno 2018 13:56

    si hai ragione leggere con i bambini e far leggere i bambini è un eccellente abitutine

    Rispondi
  4. ilmondodichri - 28 giugno 2018 16:12

    conosco bene questa casa editrice e la adoro! I loro libri sono meravigliosi!

    Rispondi
  5. Marina Napolitano - 29 giugno 2018 21:24

    È il modo giusto per sviluppare la fantasia, divertirsi e nel frattempo imparare

    Rispondi
  6. Daniela M - 29 giugno 2018 22:29

    Un libro che viene nell’aiuto dei genitori quando sta per arrivare un altro bambino. Ottima idea!

    Rispondi
  7. Pingback: Il bacio della Principessa, o di un desiderio realizzato - A Spasso con Bea

  8. Luisa - 3 luglio 2018 16:49

    Grazie!

    Rispondi
  9. Pingback: Se dico no è no, di Piccione e Gesmundo, Matilda Ed. - A Spasso con Bea

  10. Pingback: L'elefante sulla luna, Herba-Pasinski, Matilda Editrice - A Spasso con Bea

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *