Caramella per scintillare di dolcezza

FASHION JEWELS

Care Amiche di A spasso con Bea, vi capita mai di sentirvi un po' tristi e di volervi tirare su il morale con qualcosa di dolce? O di voler premiare un vostro piccolo successo o quello delle vostre figlie? Oppure quante volte abbiamo promesso un premio ai nostri bimbi se avessero fatto i bravi? In tutti questi casi penso alla golosità delle caramelle, al loro aspetto colorato e allegro, alla dolce e innocente corruzione che rappresentano.

Oggi le gustose palline di zucchero danno vita a un brand prezioso e low cost, come ama definirsi Caramella, marchio del gruppo Adam Bijoux. Caramella propone diverse linee di gioielli disegnati e realizzati in Italia con semilavorati in Argento 925%.  Il nome nasce dal parallelismo tra l'origine delle caramelle, che nel 1800 erano bastoncini di cristalli di zucchero, e il gioiello, entrambi considerati un lusso che pochi potevano permettersi. Oggi le caramelle sono comuni e costano poco: allo stesso modo Caramella si propone come un brand di accessori preziosi alla portata di tutte le tasche senza sacrificare la qualità e il valore di un prodotto interamente italiano e artigianale. Il brand ha voluto lanciare una sfida alla "crisi", scommettendo sulla bellezza, sulla qualità del prodotto e sull'esigenza femminile di non smettere di premiarsi con un bijoux che non sia un vero sacrificio per l'economia domestica.

Il design degli scintillanti gioielli Caramella si richiama a quei famosi bastoncini di zucchero: dentro una maglia tubolare a microrete centinaia di cristalli taglio brillante emanano bagliori e luccichii che non passano inosservati.

Caramella riesce a conquistare un pubblico vastissimo di giovanissime e signore coniugando il binomio perfetto di semplicità e raffinatezza che rende questi bijoux adattabili a ogni outfit possibile e immaginabile in qualunque occasione della nostra vita. Pensate che Caramella offre una gamma di ben 80 ( e dico OTTANTA!!!) colori differenti: chi di noi (io mi metto in prima linea) non sogna di abbinare un bijoux a ogni capo che ha nell'armadio? Caramella rende possibile questo sogno sia per la grande varietà di nuance che mette a disposizione, sia per i prezzi davvero bassi, soprattutto considerando l'alta qualità e la bellezza dei prodotti: solo €19,90 per i bracciali e €29,90 per la collana.

Caramella, poi, non si stanca mai di farci nuove proposte mantenendo il suo stile minimalista e chic: di recente, ad esempio, ha presentato la linea Preziosa interamente in argento e cristalli taglio brillanti, prodotti artigianalmente dalle mani di sapienti maestri orafi italiani. Questo settembre, poi, è in uscita il nuovo colore Rosa, gusto MARSHMALLOW, che sarà disponibile nei negozi come bracciale, bracciale small, collana/bracciale 2giri e orecchini a goccia.

E proprio questo è il colore che mi ha conquistata! Non è un segreto la mia ostentata preferenza per il rosa e il dolce e romantico scintillio di Caramella Marshmallow rappresenta in pieno la mia personalità: non potevo ricevere regalo più adatto a pochi giorni dal mio compleanno!

In una confezione semplice confezione chic, un sacchettino d'organza contenente la garanzia e una dolcissima caramella, il mio nuovo bracciale si adatta perfettamente al mio stile: che indossi jeans e t-shirt o il mio amato tubino nero, è sempre perfetto, l'ideale complemento che arricchisce con gusto i miei outfit.

La luminosità dei cristalli imprigionati nella maglia rosa a rete è sorprendente e non ha nulla da invidiare a marchi ben più noti che realizzano un prodotto molto simile nell'estetica (ma fabbricato all'estero) proponendolo a prezzi ben più alti (per via del prestigio e della pubblicità). Faccio questo appunto con l'intento di elogiare il brand Caramella che ha scelto la rete come canale favorito per la sua pubblicità: ciò permette di mantenere il prezzo basso senza intaccare la qualità del gioiello.

Raffinatezza, colore, allegria e infinita dolcezza uniti al prestigio e al vantaggio del made in Italy fanno di Caramella il gioiello ideale da regalarsi, o regalare, ogni volta che ci si vuole premiare!

WEB - FACEBOOK

Questo articolo è stato pubblicato il 16 settembre 2014 QUI.

Eleonora

Eleonora Musumeci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *