Come dare un senso alle shopper di carta

HOME SWEET HOME Senza categoria

Non datemi della pazza e confessatelo anche voi di avere lo stesso punto debole: le shopper di carta con i loghi dei marchi a cui siete più affezionate. Ebbene, di sacchettini di carta e di plastica ne ho accumulato a non finire: che ci posso fare? Eleganti, colorati o glamour, preziosi - perché a volte sono l'unica cosa che riusciamo a permetterci di una costosa griffe - , non riesco proprio a buttarli via. Questo breve post nasce dall'esigenza di farci qualcosa con questi sacchetti, di trasformarli in qualcos'altro che non stia solo nascosto in cassetti e armadi per non riemergere mai più se non in casuali ricerche. Ho sotto gli occhi una bellissima shopper di Sephora, estremamente glamour... la getto via???

10408078_827740447246618_6575582282589303709_n

Come dare un senso alle shopper di carta

Allora ecco un modo carino che ho trovato online per poter ordinare e avere sempre sotto gli occhi in maniera utile e funzionale i sacchetti shopper che preferiamo, perché le cose che ci piacciono devono sempre stare in bella vista, altrimenti che senso ha possederle?

tiffany-shopper

Basta un semplice pannello-bacheca per creare un angolo ordinato e "arredato" in maniera diversa, originale ed estremamente funzionale. Le shopper di cartone più belle (io adoro quelle di Tiffany&Co., Sephora, Boccadamo e Chanel) sono anche le più resistenti, in cartone rigido: potete incollare quelle a cui siete più affezionate (magari c'era dentro un regalo sentimentalmente importante!) al pannello-bacheca per trasformarle in pratici contenitori di tutto ciò che vi fa comodo. Potete metterci dentro cancelleria, quadernetti, fotografie, scatoline con i vostri bijoux, piccoli oggetti che non trovano collocazione altrove, l'occorrente per dipingere o... altri sacchetti!

Come-piegare-shopper

Per esempio, le shopper di plastica, quelle che generalmente ci danno al supermercato, sono utilissime e nessuno di noi le butta via senza riutilizzarle: ecco come ho imparato da mia sorella a piegarle a triangolini per tenerle ordinate in poco spazio (potete riporle nella vostra scaffalatura fatta di shopper di cartone!).

Vi ho annoiate e non avete nessuna intenzione di tenere le shopper, semplici sacchetti della spesa, in bella vista? Allora convertite una scarpiera a ribalta (per esempio Trones di Ikea) in un comodo dispenser di sacchetti di carta ordinatamente piegati.

scarpiera-shopping-bag
Eleonora

Eleonora Musumeci

4 thoughts on “Come dare un senso alle shopper di carta”

  1. Avatar

    Alessandra - 2 Settembre 2015 21:43

    ottima idea! Anche io ho un debole per le shopper di carta!
    http://www.alessandrastyle.com

    Rispondi
  2. Avatar

    Marins Toty - 3 Settembre 2015 17:04

    Ok lo confesso… ne ho uno scatolone pieno… non so che farmene ma non le getto via! Sono così carine… è quasi una mania! Certo che se avessi 4 sacchettini di Tiffany & Co. una bacheca così non sarebbe male ^_^

    Rispondi
  3. Avatar

    La Chicca - 4 Settembre 2015 0:43

    Post carinissimo e utilissimo! Ottime idee!
    Anche io ne ho un sacco, mi sembra uno spreca buttarle via..

    Un bacione

    La Chicca http://thesemplicity.blogspot.it

    Rispondi
  4. Avatar

    Luna - 4 Settembre 2015 21:57

    Darti della pazza?!?! Io faccio lo stesso!
    E con questo tuo articolo ho finalmente trovato un modo per valorizzarle e poterle usare. No, vabbhe ma ne sai una più del diavolo! Fighissime!
    Buon weekend!
    Luna
    http://www.fashionsnobber.com

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *