Artonauti, l’arte che si attacca!

I LIBRI DI MARTA KIDS

Artonauti, l'arte che si attacca!

Ragazzi, che anno questo 2021! Non c'è stato nulla di facile, soprattutto a scuola. Imbavagliati e soffocati dalla mascherina, ossessionati dai centimetri e dalle mani disinfettate. Non vi dico... igienizzante volante ovunque! Devo ammettere, però, che la tenacia dei ragazzi è stata ammirevole. Sono stati molto più responsabili di quanto avessi immaginato. E anche noi insegnanti (permettetemelo!) non siamo stati affatto male. Ci siamo reinventati in una veste nuova, più tecnologica e sperimentale. Personalmente mi sono sempre interessata all'innovazione e alla tecnologia in ambito didattico, ma non ne avevo mai sfruttato davvero le potenzialità. Almeno fino alla pandemia. Non smetterò mai di ringraziare le mie due colleghe cyber per gli enormi stimoli in questa direzione!

Artonauti Tutto Mondo

Scoprire l'arte in giro per il mondo.

Tornando a parlare di innovazione didattica in un mondo di possibilità digitali, è stupendo vedere come la tradizione può portare novità mantenendosi ancorata alla realtà tangibile. Eh, sì! Amiamo il digitale, ma ciò che possiamo toccare con mano ci piace ancora di più! Per questo sono felicissima di tornare a scrivere dell'album degli Artonauti, giunto ormai alla terza edizione. Ve ne ricordate? Vi ho già parlato delle figurine dell'arte. Fresco di stampa, uscito nelle edicole a maggio 2021,Artonauti "Tutto Mondo" non è un banale album di figurine. Esso è il racconto di un'avventura, di un viaggio che tre simpatici personaggi, Ale, Morgana e il cane Argo, compiono alla scoperta delle opere più belle e degli artisti più importanti. Questa volta, il punto di riferimento è l'intero globo, esplorato attraverso i luoghi designati dall'UNESCO. Un viaggio affascinante attraverso i continenti, da completare con le figurine da attaccare nel proprio riquadro nemerato (ben 288!).

Un aspetto che mi è molto piaciuto dell'album, a parte la storia (semplice ma coinvolgente), i giochini e gli indovinelli, è proprio il fatto che il riquadro destinato alle figurine non è bianco, come di solito. Esso riporta invece la grafica della figurina stessa ma sbiadita. Così, in realtà, anche quando mancano le figurine dell'arte, l'album può essere sfogliato con soddisfazione.

Artonauti Tutto Mondo
Artonauti, L'Onda di Kanagawa

Grazie, Artonauti!

Non posso non ringraziare il team di Artonauti che mi ha dato la splendida opportunità di regalare gli album Tutto Mondo ai miei alunni di I media, grazie alle copie dedicate alle scuole. Del resto questo è nello spirito dell'iniziativa della Wizart che desidera promuovere l'interesse e l'amore per l'arte tra i bambini e i ragazzi. Quale modo migliore del gioco? Avreste dovuto vedere la gioia e l'entusiasmo di questi ragazzini undicenni quando hanno ricevuto la loro copia di Artonauti Tutto Mondo! Grazie di cuore, perché anche queste piccole cose fanno scuola!

Trasformiamoci in Artonauti anche noi!

La creatività e l'arte degli Artonauti, poi, mi ha anche ispirato una bella idea: creare un nostro personale album di figurine con adesivi personalizzati, dedicati alle nostre bellezze locali. Mi spiego meglio. Io vivo in Sicilia, ai piedi dell'Etna. Sapete quanta bellezza e quanta arte si trova nascosta dalle nostre parti? Una volta, con una mia classe di 2^ media, realizzammo un piccolo libro che raccoglieva tutte le opere, chiese, edicole nascoste nella zona pedemontana del comune di Nicolosi (CT). Al tempo utilizzammo le classiche foto. E se quelle foto si trasformassero in figurine adesivi personalizzati da attaccare sui diari e sui quaderni dei ragazzi? Chissà quante storie da raccontare...

Ah, aspettate un momento! Visitate il sito di Artonauti: troverete tante idee per laboratori artistici e persino una splendida collezione di fiabe e leggende provenienti da tutto il mondo. Assolutamente da non perdere!

Artonauti Tutto Mondo
Artonauti

Eleonora

Eleonora Musumeci

One thought on “Artonauti, l’arte che si attacca!”

  1. Avatar

    Marina - 22 Luglio 2021 10:22

    Ma che figata, sono bellissime queste figurine

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *