Sant’Anna: leggerezza naturale che disseta

FOOD&DRINK

Lo sapevate che è consigliato bere due litri di acqua al giorno per mantenersi idratati, liberi da scorie e in salute? Proprio di acqua voglio parlarvi oggi, di questo bene prezioso senza il quale la vita sfumerebbe via nell'arco di poco tempo. Ma parliamo dell'acqua che acquistiamo al supermercato... quale? Ma ACQUA SANT'ANNA!
Santanna

Sant'Anna è una storia di successo tutta italiana: un'acqua dall'eccezionale leggerezza che nasce nel cuore delle Alpi piemontesi, ha un bassissimo contenuto di sodio e di residuo fisso, senza nitriti, dalla bassa durezza e per questo è un’acqua minerale indicata per i neonati.

 

Lo stabilimento a Vinadio, all’avanguardia nel mondo, si sviluppa su 60.000 metri quadri di superficie. Una rete di 400 km di tubazioni in acciaio inox incalana l’acqua dalla sorgente verso le dieci linee di imbottigliamento che consentono una capacità produttiva di 310 mila bottiglie all’ora (7,5 milioni al giorno). Sono presenti ben 11 serbatoi in acciaio inox da un milione di litri per raccogliere le acque. Tutti i processi sono completamente automatizzati, anche grazie alla presenza di ben 18 robot, dall’imbottigliamento alla pallettizzazione, fino alla formazione del carico sugli autotreni. All’interno dello stabilimento (certificazione di qualità ISO 9001:2000) è costante il controllo chimico-batteriologico dell’acqua di sorgente e il rispetto del protocollo HACCP (Hazard Analysis Critical Control Points) per i passaggi produttivi a rischio, garantendo così la qualità assoluta del prodotto imbottigliato.

a2

Risalgono al Cinquecento le prime documentazioni storiche che esaltano le qualità terapeutiche e purificanti dell'acqua delle fonti di Vinadio. Da queste sorgenti d'alta quota esce infatti un'acqua dalla purezza e dalla leggerezza straordinarie. La fama della bontà di quest'acqua si è diffusa anche grazie ai racconti delle migliaia di pellegrini, provenienti da ogni dove, che ogni anno salgono al santuario di Sant'Anna, protettrice delle mamme. E bere un sorso di quest'acqua dalla fontana del piazzale è un rito per chi, ancora oggi, sceglie di affrontare a piedi o in bicicletta la lunga e ripida salita che porta al santuario.

L'Acqua Sant'Anna scorre nel sottosuolo attraverso rocce granitiche che cedono pochissimi minerali. Intorno alla sorgente non ci sono insediamenti industriali, non ci sono campi concimati, non ci sono pascoli intorno, non c'è nulla, salvo la natura incontaminata e l'acqua che sgorga.

a3

Inoltre, Sant'Anna dimostra il suo amore per la natura e il suo rispetto per le persone con i progetto Bio Bottle, la prima bottiglia al mondo prodotta senza una goccia di petrolio e completamente biodegradabile.  Prima al mondo nel formato da 1,5 litri e unica in Italia, Sant’Anna Bio Bottle è prodotta con Ingeo™, la rivoluzionaria materia naturale che si ricava dalla fermentazione degli zuccheri delle piante anziché dal petrolio, è biodegradabile in soli 80 giorni e può essere conferita nella raccolta differenziata dell’organico.

a4 a5    

L'acqua Sant'Anna è dunque naturale e sicura ed è particolarmente consigliata per la preparazione degli alimenti per bambini e io la faccio bere, in tutta sicurezza, alla mia piccola Beatrice che la apprezza moltissimo.

L'azienda, che ringrazio di cuore, mi ha fatto gentilmente omaggio di una confezione da sei bottiglie da l 1,5 e di tre confezioni del nuovo buonissimo SanThé Sant'Anna in pratico bicchiere da 200ml.

  a6   a7

SanThé Sant'Anna è vero infuso di thé, la bevanda dalle tradizioni millenarie, rilassante e dal grande potere dissetante. Arriva nei gusti limone, pesca e thé verde, nelle bottiglie da un litro e mezzo per far la scorta in casa o sulla scrivania in ufficio, nelle bottiglie da mezzo litro e nei bicchierini da 200 ml per essere facilmente tenuti in borsa.

Personalmente lo trovo davvero buonissimo! Ha un gusto leggero e delicato, si sente proprio che è naturale e nei bicchierini da 200 ml  con cannuccia è l'ideale per una pausa ed è comodo da portare anche fuori di casa, nello zainetto della scuola, per esempio.

  a9  

Mio marito ne va pazzo e il nostro preferito è SanThé Sant'anna al thé verde. Sono note le molteplici proprietà di questa bevanda che, freddo o caldo, può essere considerato come una vera medicina naturale: ricco di antiossidanti, è un antibatterico naturale, previene il tumore della pelle ed è un valido aiuto nelle diete dimagranti.

Per noi il thé verde è sempre stato la bevanda ideale da gustare fuori pasto, ma con SanThé c'è ancora più piacere. Molto buoni anche i gusti di StanThé al limone e alla pesca, non eccessivamente dolci e forti, dissetano senza quel fastidioso senso di nausea che a volte prende nel bere bevande troppo dolci.

Qualche biscotto e un bicchierino di SanThé Sant'Anna sono la merenda perfetta, leggera e gustosa, adatta a grandi e a piccini!

Qui fa ancora caldo e spero di poter portare Bea a fare un bel pic-nic in campagna domani o il prossimo weekend: nel nostro cestino non mancheranno i bicchierini di SantThé Sant'Anna che con la loro pratica cannuccia possono essere portati proprio ovunque!

 WEB - FACEBOOK

  Eleonora Articolo pubblicato il 26 Ottobre 2013 QUI.
Eleonora

Eleonora Musumeci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *