Come passare il tempo con i bambini

HOME SWEET HOME KIDS

Come passare il tempo con i bambini? Gli ultimi giorni di vacanza prima dell'inizio della scuola sono sempre i più critici: sono finiti i bagni, le gite fuori porta e la tentazione di restare tutto il giorno davanti al TV è forte.

Vi svelo come passare il tempo con i bambini, non perché io abbia ricette speciali, formule magiche da sussurrarvi, non perché io sia più saggia o abbia la scienza infusa, ma perché sono una mamma disperata come voi e capisco le vostre esigenze. Ciò che suggerisco a voi è ciò che faccio con la mia Bea per evitare la zona noia totale.

11230110_1031139173585941_1756725865636433374_n (Copia)

Come passare il tempo con i bambini

1) Disegnare e dipingere

Certo non dovrei dirvelo io, disegnare è il passatempo più vecchio del mondo: già i bambini cavernicoli ne erano esperti. Bea passa parecchio tempo a disegnare in grandi fogli A3 (tempo fa mio marito comprò degli album da 40 fogli al Lidl) con pastelli e pennarelli. Ultimamente ha scoperto la pittura con gli acquerelli. Metto sul tavolo fogli di giornale, preparo pennelli e un bicchiere con l'acqua e lei è felice di trasformarsi in una piccola artista. La nostra variante? Attaccare sul foglio adesivi e coccinelle (quelle in legno con l'adesivo dietro che si usano nelle bomboniere o come decoro per i pacchi regalo).

Come-passare-il-tempo-con-i-bambini-rotoli-carta-igienica (Copia)

Gufetti (Copia)

2) Lavoretti con i rotoli della carta igienica

A casa nostra, ogni rotolo di carta igienica che finisce è una gran festa! Bea esclama, ogni santa volta: "Mamma, con questo ci posso fare un bel lavoretto!". Con i colori o carta regalo colorata, con adesivi e trecce di lana decoriamo i nostri rotoli, ma in rete potete trovare tantissime altre idee, come questi gufetti.

Come-passare-il-tempo-con-i-bambini (Copia)

3) Formine di gesso

Quando ero piccola ho realizzato addirittura tutte le decorazioni per l'albero di Natale. Il gesso è un alleato prezioso (ma molto economico) che sa suggerirci come passare il tempo con i bambini. In cartoleria, in coloreria o nelle ferramenta cercate degli stampi per gesso o in alternativa usate stampi da cucina in silicone. Il gesso in polvere va diluito con acqua, mescolato con cura e versato nelle formine: diventerà solido e i bambini potranno divertirsi a dipingere le loro formine. Bea ha appena realizzato un galletto e un pesciolino in gesso. Qualche suggerimento in più cliccando QUI.

La dritta in più: le semplici formine di gesso possono diventare profumate aggiungendo nella miscela di acqua e gesso qualche goccia di olio essenziale o di essenza per dolci.

passare-il-tempo-con-bambini-formine-di-gesso

Come-passare-il-tempo-con-i-bambini-quadretto (Copia)
Eleonora

Eleonora Musumeci

4 thoughts on “Come passare il tempo con i bambini”

  1. Avatar

    Chiara Toty - 5 Settembre 2015 0:14

    Le formine con il gesso sono proprio una idea semplice ma molto carina. Devo farle anche io ^_^ Grazie per la dritta

    Rispondi
  2. Avatar

    Alessandra - 5 Settembre 2015 11:09

    ottimi consigli, sono le stesse cose che faccio con la mia cuginetta!
    http://www.alessandrastyle.com

    Rispondi
  3. Lorella Raciti

    Lorella Raciti - 7 Settembre 2015 11:06

    Dolcissima la tua bambina all’opera! In effetti con i bambini non si può mai abbassare la guardia, è necessario allenare la creatività. Comunque le attività più semplici sono molto apprezzate.

    Rispondi
  4. Avatar

    valentina - 18 Ottobre 2016 15:29

    Giustissimo
    Credo che i bambini non debbano mai annoiarsi..rilassarsi si ma no alla noia e no alla tv baby sitter..le mamme di oggi sono sempre piu occupate fuori casa dedicando poco tempo ai figli..chi ha la possibilità di essere a casa o di fare un part deve veramente dedicarsi ai figli..che poi crescono e gli anni dell’infanzia se ne andranno presto..io faccio sempre fare un disegno tutti i giorni e un ritaglio da un giornale alla mia bimba che ha sei anni..ma non solo pennarelli e lavoretti..utilissimi e divertenti anche i giochi di ruolo..il far finta di essere..per. Es dottore. La maestra..la spesa..il ristirante..e ancora lego e puzzle..e parco giochi con passeggiata..ogni giorno..non ci annoiamo mai..è davvero un lavoro bellissimo!!

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *