Il sogno di una “Vita” per Francesca Abate

FASHION WEAR

Francesca-Abate_Lila    

Qualche mese fa, la mia amica Francesca mi annunciava con euforico entusiasmo il suo debutto con una sfilata tutta sua, un'intera collezione originale venuta fuori da creatività, matita e cuore con prepotente desiderio di nascere. Il sogno di ogni donna amante della moda lei lo realizza così, con "Vita", la collezione di alta moda firmata dalla sua neonata azienda Francesca Abate Haute Couture. Non sto nella pelle e non vedo l'ora di gustarla con gli occhi alla presentazione del 5 Giugno 2015 nella suggestiva cornice di Palazzo Biscari di Catania.

  francesca abate 2  

Francesca Abate, catanese, è giovane, giovanissima: solo 27 anni e già alle spalle una laurea in Infermieristica, un corso di Fashion Design presso l'Accademia Euromediterranea di Catania, collaborazioni con agenzie di moda, sales assistant presso ETRO ed editor di una rubrica di stile e tendenze per LiveUniCt. Non fate quella faccia, se la conosceste appena un po' non vi stupireste della sua energia che del resto si riflette nel nome della collezione, Vita, così semplice quanto pregno di implicazioni. Vita perché la stilista prende in mano la sua e la apre a tutti condividendo la propria creatività; Vita perché bisogna prendersene cura e del resto Francesca è proprio un'infermiera e ci tiene così tanto che per il suo ingresso nell’ alta moda, ha deciso di sostenere la lotta contro l’Aids e le malattie sessualmente trasmissibili. Durante l’evento, infatti, sarà presente la Lila (Lega italiana per la lotta contro l’Aids) con l’intervento del presidente Luciano Nigro e la distribuzione di materiale informativo.

“Un vero e proprio cammino tra i ricordi - spiega Francesca Abate -, che ripercorre la vita di molte donne: si parte dall’infanzia, quando incuriosite e ingenue trascorrevamo ore a provare le scarpe, i vestiti e i gioielli delle nostre mamme, e si giunge, gradualmente, all’età adulta, quando si prende consapevolezza della propria femminilità”.

Quest’idea di fondo si rivela nella successione degli abiti che sfileranno in passerella: tagli moderni e linee sinuose, dai tessuti preziosi, ricamati, pizzi e pura seta, tutti rigorosamente “Made in Italy”; pezzi unici di tradizione squisitamente sartoriale, curati in ogni dettaglio. Un défilé che non può che concludersi con l'abito per eccellenza, quello da sposa. Ci anticipa il comunicato stampa che i colori dominanti saranno turchese, bianco e nero, destinati a una donna femminile e decisa che non ha paura di mostrare se stessa con un mood elegante e raffinato.

Per il suo debutto Francesca Abate potrà contare su un team di professionisti: Daniele Spitaleri curerà l’allestimento e la scenografia, Giuseppe De Francesco la fotografia e l’adv; Rodrigo Paolo Giaimis Ramos lo styling, Corrado Trincali il make-up, Paolo Sorbello l’hair styling.

Francesca-Abate3

Francesca è una mia amica d'infanzia, la conosco praticamente da tutta lavita e ricordo la bambina allegra e romantica che sentivo ridere e chiacchierare ogni estate al mare. Oggi è una giovane donna, determinata nei suoi obiettivi, raffinata nei gusti, dalla penna agile da cui escono parole sincere, a volte taglienti, ma sempre appropriate, e modelli eleganti e iperfemminili, come lei è.

Ecco, questa è una di quelle occasioni in cui potrò dire con orgoglio "Io la conosco!". Questa è la parte migliore della Sicilia, quella giovane e determinata, quella piena di sogni destinati a diventare realtà.

In bocca al lupo, Francesca, so già che ci lascerai a bocca aperta!
Eleonora

Eleonora Musumeci

4 thoughts on “Il sogno di una “Vita” per Francesca Abate”

  1. Avatar

    Toty Chiara - 4 Giugno 2015 0:43

    Che spettacolo, un sogno davvero bello ed affascinante. Complimenti alla creatrice

    Rispondi
  2. Avatar

    mary illiano - 4 Giugno 2015 7:08

    Che bello veder realizzati i propri sogni!!! In bocca a lupo a Francesca!!!

    Rispondi
  3. Avatar

    silvia - 4 Giugno 2015 9:02

    Che bello,piacerebbe anche a me un giorno realizzare i miei sogni,di sicuro prenderò spunto dalla sua determinazione….

    Rispondi
  4. Pingback: "Vita", la prima collezione firmata Francesca Abate Haute Couture - A Spasso con Bea

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *