Japandi home decor: tendenze 2020

HOME SWEET HOME

Japandi home decor

Japandi home decor

È quasi primavera, le giornate si stanno allungando e sta per cominciare il periodo delle pulizie stagionali che capitano generalmente durante le feste pasquali. Quando le giornate si allungano casa mia, a Napoli, che è ampia e che presenta punti luce in tutte le stanze, comincia ad illuminarsi e contemporaneamente a mostrare quel senso di stantio, classico senso della mia generazione vittima della voglia di novità. 

La novità del momento è il Japandi. Questo stile merita un discorso a sé. È il trend di quest’anno ed è inutile dire che io sono rimasta fulgorata. No, non ho perso il mio amore per lo stile scandinavo, e infatti il Japandi ne è uno stretto parente: japan +scandi =Japandi. Senza spendere troppe parole per questo stile pazzesco, che mi distrarrebbe dal fulcro del discorso, ciò che importa è che il bamboo (e le fibre legnose in generale), la carta e le fibre tessili grezze, sono elementi d’arredo preponderanti e io ci ho perso letteralmente la testa.

Allora mettiamoci subito al lavoro. Vi mostro la mia personale lista dei desideri, che richiama le tendenze primavera Home Decor 2020, che sono felice di condividere e che è stata messa su dopo ore di soddisfacenti ricerche notturne. 

Japandi home decor primavera

1. Illuminazione

Tenendo come costanti i materiali fulcro di questo stile, ho deciso di mettere da parte un po’ di soldi per appropriarmi di questi paralume che, udite udite, in parte ho scoperto di avere già in casa, frutto del collezionismo spasmodico che appartiene alla mia famiglia da generazioni e che io chiamo più modestamente, l’arte di non buttare via niente. Le forme sono quelle delle classiche lampade giapponesi, declinate con materiali che vanno dal bambù, alla carta. Come non restarne affascinati?

2. Pareti e parati

La carta da parati va di nuovo di moda e meno male direi. Sì, va bene, quella carta da parati che usavate negli anni ’80 era veramente terribile, ce l’avevo anch’io. Ma anche il design si evolve e stavolta su una parete su quattro possiamo permetterci di avere il caos ad un prezzo decisamente abbordabile. Una delle differenze tra lo stile Japandi e lo Scandinavo è che il colore, anche deciso è permesso. Ah, ovviamente piante, fiori e acqua sono un must! Guardate un po’ qui.

carta parati japandi

3. Specchi japandi

Un’altra mia fissa sono gli specchi e non perché io sia vanitosa. L’ultima cosa che faccio con gli specchi e proprio specchiarmici. Oggi gli specchi sono sempre più un motivo per arredare e decorare casa, piccoli e decorati con fibre e trame o super minimal, più che mai nel Japandi. L’importante è mantenere l’armonia tra gli elementi presenti in casa, armonia che come mi piace sempre dire, deve sempre essere soggettiva, perché è voi che deve “rispecchiare”. Battuta non voluta. E allora osservate questi splendori! Altra battuta non voluta.

Japandi mirrors

Non sono un guru ma anni e anni di ricerche e studi di comunicazione e visual mi hanno permesso di affinare la vista e di trovare soluzioni carine anche laddove quel mobile, armadio, divano, tavolone proprio non potevo toglierli. Se avete bisogno di consigli non esitate a far domande!

Alba Capasso

Alba Capasso

Alba Capasso, 26 anni, copywriter in erba e amante dei social network. Ama dire la propria, dove c’è un problema cerca di trovare sempre la soluzione più congeniale e creativa. Sogna di lavorare nell’ambito della pubblicità e di aiutare le persone. Fa la raccolta differenziata con cura e sta cercando di non mangiare carne. Compito arduo essendo una napoletana doc che ama cucinare e soprattutto mangiare. Odia la perfezione e la scortesia, la gentilezza è il suo mantra.

One thought on “Japandi home decor: tendenze 2020”

  1. Avatar

    Brianmah - 3 Aprile 2020 19:48

    Thanks a lot for sharing your good site.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *