Azienda Agricola Al Ponte

HOME SWEET HOME

Azienda Agricola Al Ponte

Al-Ponte-Logo

In tempo di vendemmia mi viene voglia, e mi sembra azzeccato, di presentarvi l'Azienda Agricola Al Ponte e i suoi vini ricchi e di qualità. In provincia di Treviso, il signor Giotto Rodolfo si è fatto da solo, lavorando alacremente con un obiettivo ben preciso: mettere su la propria azienda e offrire agli estimatori ottimi vini, a basso impatto ambientale e a ridotto contenuto di Solfiti. Oggi il signor Rodolfo è il proprietario dell'Azienda agricola Al Ponte, con 12 ha di vigneto, coltivato a uve autoctone e non. La grande estensione consente di ottenere vini differenti: le viti sul Montello, esposti a sud, regalano i loro rossi corposi, che possono essere anche affinati a lungo, e bianchi gustosi e profumati; di contro, le viti nel fondovalle offrono vini con sentori più spiccati.

Al-Ponte-Vini

Bianchi, rossi e prosecchi che danno grande soddisfazione al palato, portano l'etichetta di Al Ponte, ormai ricca di storia e prestigio per la dedizione di chi lavora con grande entusiasmo per portare sulle allegre tavole italiane un vino prodotto con tecniche innovative, ma buono come il quello fatto in casa.

Ringrazio l'Azienda Agricola Al Ponte che mi ha omaggiata di una gradita selezione di vini che, lo ammetto, complice il caldo dell'estate, ho assaporato con molta calma. Ho potuto apprezzarne sapore, profumi, colori che portano il marchio del buon vino italiano.

Al-Ponte-Vini-bianchi

Cominciamo con i vini bianchi Al Ponte e partiamo dal mio preferito, il Prosecco DOC Treviso Millenium, un vino bianco piacevolmente frizzante, dal colore giallo paglierino, sapore fine e persistente con sentori fruttati e fioriti, è l'accompagnamento perfetto per aperitivi e antipasti. L'uva per questo gradevolissimo prosecco,  da consumare fresco, viene raccolta a mano e fatta fermentare in botti d'acciaio per 7-10 giorni, raggiungendo una gradazione alcolica di 11,5% Vol.

La mia passione per i bianchi Al Ponte si riconferma con il Glera IGT Marca Trevigiana, proveniente dagli stessi vitigni del precedente prosecco, i Glera, ma da vigneti coltivati a Bellussi, in fondo valle, senza l'uso di diserbanti (questa precisazione mi sembra molto interessante per noi consumatori). Questo vino bianco dal colore giallo paglierino e dal sapore fruttato, gode della frizzantezza medio-fine (è quello che si dice perlage) che piace tanto a noi donne. Ideale per il consumo a tutto pasto, sta bene su tutto, ma io l'ho apprezzato particolarmente su pesce e crostacei. La gradazione alcolica, 11,5 % Vol. è accettabile anche per me che, bevuto un bicchiere, rischio di addormentarmi. Il mio parere? Buonissimo e consigliatissimo, a pari merito con il Prosecco Al Ponte.

Il Verduzzo IGT Veneto è senza dubbio un fiore all'occhiello della cantina Al Ponte. Un altro vino bianco (12% Vol.), ma questa volta senza bollicine, che mi ha conquistata con il suo colore giallo paglierino carico e i suoi sentori fruttati, leggermente dolce e adatto ad accompagnare piatti di pesce, così come è tradizione per i bianchi. Ma è anche perfetto da gustare, per puro piacere, fuori pasto. Un vino delizioso, dalla qualità garantita e dall'ottimo sapore che conquista soprattutto noi donne, ma non dispiace nemmeno ai mariti.

Il Vino Pinot Bianco IGT della Marca Trevigiana è un altro vino bianco molto gradevole. Ha colore giallo paglierino carico con riflessi verdognoli, un sapore fruttato e sentori di mandorla, tanto cara alla mia tavola. Proprio come gli altri bianchi mi è piaciuto molto, gustato su pesce e carni bianche esalta il proprio sapore e quello delle pietanze. Gradazione alcolica 12% Vol.

Al-Ponte-Vini-rossi

Il Vino Marzemino Igt del Veneto è un buon vino dal colore rosso rubino con riflessi violacei e sentori fruttati. Ha un buon sapore pieno, ricco, non troppo alcolico (12% Vol.), ottimo per accompagnare piatti a base di carne o anche quando, come fa mio marito, ci si vuole gustare un buon bicchiere fuori pasto. Una curiosità su questo vino è che le uve, coltivate senza diserbanti e raccolte a mano, vengono poi fatte fermentare sulle stesse bucce a temperatura controllata in botti di acciaio. Va consumato a temperatura ambiente.

Il Cabernet Sauvignon IGT del Veneto ha un bellissimo colore rosso rubino e aromi fruttati e fioriti. Ora, vi devo confessare, pur essendo un vino gradito a mio marito, non è che io ne sia stata proprio entusiasta: quella leggera acidità che si avverte per me è già troppa. Ma si tratta di gusti personali. Ha un grado alcolico di 12% Vol. e accompagna primi e secondi piatti a base di carne rossa.

I vini Al Ponte sono ottimi da gustare in un momento di solitario relax o durante momenti di allegra convivialità. Oltre a essere molto buoni e curatissimi nella qualità, hanno un eccellente rapporto qualità/prezzo, ragione per cui mi sento di consigliarvi l'acquisto online, magari in previsione di ricchi cesti natalizi.

WEB - FACEBOOK

Eleonora

Eleonora Musumeci

20 thoughts on “Azienda Agricola Al Ponte”

  1. Elisabetta Bertolini - 5 ottobre 2015 19:44

    Oh io amo il marzemino 😀 che bello!!!

    Rispondi
  2. Claudia Carrisi - 5 ottobre 2015 20:58

    quanta bella scelta di ottimi vini da quanto ho appreso sono anche tutti buonissimi

    Rispondi
  3. Claudia - 5 ottobre 2015 21:34

    adoro il cabernet.. poi questo è anche il periodo della vendemmia, dicono quest’annata sia di qualità! Complimenti e salute 🙂

    Rispondi
  4. Mariangela Tomarchio - 5 ottobre 2015 21:41

    Buon vino come questo non è facile da trovare, thanks.

    Rispondi
  5. margherita lilli - 5 ottobre 2015 21:48

    oh mamma! uno più buono dell’altro!!! adoro il vino buono!!! il Cabernet mi fa impazzire!!!

    Rispondi
  6. cinzia - 5 ottobre 2015 22:07

    Amo i bianchi…ma non disdegno i rossi! Salute 😉

    Rispondi
  7. Toty Chiara - 6 ottobre 2015 0:12

    E’ un nuovo marchio per me e non ti nascondo che mi hai incuriosita molto. Devo provare qualche prodotto di questa azienda

    Rispondi
  8. Cristina Lodi - 6 ottobre 2015 0:47

    lo proporro’ a marito e papà!!!

    Rispondi
  9. eleonora fenu - 6 ottobre 2015 9:27

    Da Provare assolutamente il prosecco, sicuramente ottimo

    Rispondi
  10. mary illiano - 6 ottobre 2015 15:27

    Un buon bicchiere di vino non deve mai mancare a tavola!

    Rispondi
  11. Mary - 6 ottobre 2015 17:17

    Ne proverò qualcuno, grazie dei consigli.

    Rispondi
  12. samantha - 6 ottobre 2015 19:40

    Uhhh quanti vini!!!
    i miei suoceri amano il buon vino e hanno una cantina fornitissima per le cene con gli amici! Devo far vedere assolutamente queste specialità!
    Grazie del consiglio!

    Rispondi
  13. elisa - 6 ottobre 2015 21:17

    non sono una grande intenditrice di vini, né bevo spesso, ma un buon bicchiere di vino di qualità ci sta ogni tanto e rende più piacevole il pasto!

    Rispondi
  14. alessandra - 6 ottobre 2015 22:46

    io non bevo vino, ma lo dirò a mio padre. Sembra un’ottima cantina!
    http://www.alessandrastyle.com

    Rispondi
  15. testerlandia - 6 ottobre 2015 23:39

    Non conoscevo questa cantina ma mi ha incuriosito…soprattutto il verduzzo….sembra ottimo e poi anche io prediligo i bianchi…con il loro colore e profumo inebriano e danno un tocco al piatto,migliorandolo. Compliementi per questa cantina molto ricca 🙂

    Rispondi
  16. Martone Laura - 6 ottobre 2015 23:49

    Un buon vino fa sempre la differenza!
    Devo provarlo 🙂

    Rispondi
  17. Laura - 7 ottobre 2015 12:17

    Sono astemia, ma ti ringrazio comunque per la recensione perché sono ottime idee regalo! 🙂

    Rispondi
  18. Silvia - 7 ottobre 2015 14:17

    Producendoli, amo i vini, soprattutto quelli rossi. Mi piace che si sposino bene col gusto del cibo, berne poco ma assaporarlo. Il marzemino non lo conoscevo, quando vado dagli amici in Veneto spero di ricordarmi e di assaggiarlo.

    Rispondi
  19. vanessa - 7 ottobre 2015 15:42

    amo bere ogni tanto del buon vino e mi fa sempre piacere scoprire aziende vinicole nuove…grazie del suggerimento.

    Rispondi
  20. Eleonora - 7 ottobre 2015 17:19

    Mi piace bere del buon vino in compagnia di amici e soprattutto quello rosso anche se sto apprezzando i vini secchi bianchi 🙂

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *