Prepariamo la valigia per il parto: che cosa serve.

KIDS WELLNESS

Alla 29° settimana di gravidanza, quindi al 7° mese inoltrato, mi sembra giunto il momento fatidico di preparare la fantomatica valigia per il parto. Un po' per scaramanzia, un po' perché non c'è nessuna fretta e non ci teniamo affatto ad anticipare i tempi, in genere si attende il settimo mese di gravidanza per preparare la valigia per il parto, quel bagaglio obbligatorio da portare in ospedale con tutto il necessario. Tranquille, mamme: per quanta attenzione ci mettiamo, capita a tutte di dimenticare qualcosa. Non facciamone un dramma, se dovesse accadere, ci penseranno il papà o i nonni a rimediare. 

Prepariamo la valigia per il parto: facciamo una lista!

Direi che sia il caso, prima di mettermi all'opera, di fare una bella lista da spuntare ogni volta che aggiungo qualcosa alla mia valigia per il parto. Quando avrete deciso in quale clinica od ospedale darete alla luce il vostro bambino, fate come me: chiedete alla struttura o al vostro ginecologo la lista dell'occorrente da portare con voi. Spesso anche i negozi specializzati in puericultura ne sono forniti e possono darvene una copia. 

Le liste dell'occorrente per la permanenza in ospedale sono più o meno tutte uguali, può esservi qualche piccola variazione, ma grossomodo si tratta di dettagli. 

 

Che cosa mettere nella valigia per il parto

 

Importante: cartella clinica con tutti gli esami, tessera sanitaria e documento d'identità.

 

Per il bambino:

Per la mamma:

  • 2/3 camicie da notte aperte fin sotto il seno (per facilitare l'allattamento) e con maniche corte o facilmente arrotolabili;
  • vestaglia;
  • pantofole;
  • reggiseno per allattamento;
  • coppette assorbilatte;
  • mutandine igieniche di carta o di rete;
  • guaina o pancera post-partum (il modello dipende dal tipo di parto, se naturale o cesareo);
  • assorbenti post- partum;
  • asciugamani;
  • topico per le mammelle;
  • detergente antibatterico per l'igiene intima;
  • beauty con il necessario per rendersi presentabili: deodorante, spazzolino da denti, dentifricio, gel doccia, spazzola e, per le più coraggiose, make-up.
  Prepariamo la valigia per il parto: che cosa serve.

Dove acquistare l'occorrente per la valigia per il parto

Ci siamo, mammine? È tutto chiaro? Sono certa che sarà entusiasmante fare shopping per il lieto evento, ma so anche che, per alcune, potrebbe essere pesante andare per negozi alla ricerca del necessario. Ma sta di fatto che preparare la valigia per il parto è necessario. Allora fate come me, acquistate tutto, o quasi tutto, su internet

Il mio suggerimento di oggi riguarda l'acquisto di tutto quell'occorrente che si può trovare in farmacia. Ho da consigliarvi una farmacia online, affidabile, fornita, sicura per i pagamenti e veloce nelle spedizioni. Si chiama FarmaRegno e, pur essendo una farmacia giovane gestita da giovani, vanta 60 anni di esperienza nel settore, 30 punti vendita in tutta Italia e un assortimento online di oltre 40.000 prodotti per la salute, il benessere, l'igiene e la bellezza. 

Navigando sul sito in tutta tranquillità, con l'aria condizionata a palla perché qui abbiamo qualcosa come 36° e tanta umidità, ho potuto scegliere tutti i prodotti occorrenti per la borsa da portare in ospedale. Ho potuto notare che la farmacia online FarmaRegno tratta tutti i migliori marchi dedicati alle mamme e ai bambini e, spesso, anche i prezzi risultano particolarmente competitivi. Ho scelto così il set spazzola e pettine e le forbicine Chicco; l'indispensabile Mini Kit Ombelicale, sempre Chicco (non dimenticate di acquistare l'acqua ossigenata e la polvere cicatrizzante per le medicazioni in casa). Per i primi bagnetti del mio piccino ho scelto la sicurezza del Babygella Detergente Bagno Delicato (nel comodissimo formato da 500ml), mentre per la mia igiene intima ho optato per Salvaderma Attiva Detergente Intimo Antibatterico (500ml), ideale per il post-parto.

Prepariamo la valigia per il parto: che cosa serve. FarmaRegno Prepariamo la valigia per il parto: che cosa serve. FarmaRegno Prepariamo la valigia per il parto: che cosa serve. Farmaregno

 

Tanti campioncini in omaggio da FarmaRegno

Il mio ordine è arrivato, ben imballato in scatole rigide di cartone, nel giro di 48 ore e volete sapere il bello dell'unboxing? Trovarvi all'interno, insieme ai prodotti che ho scelto personalmente, un numero incredibile di campioncini, in linea con le scelte da me effettuate. Pensate che, oltre a bustine e a piccoli tubetti, mi è stata inviata in omaggio una busta richiudibile Chicco, contenente una full size di Bagnoschiuma senza lacrime, una coppia di coppette assorbilatte, campioncini per il bagnetto e due tubetti di soluzione fisiologica. A quanto pare, e come è riportato anche sul sito, quella di riempire i clienti di piccole attenzioni, campioni e omaggi, è una consolidata prassi di FarmaRegno. Coccolare e far felici i clienti è una missione per l'azienda!

E per viziarci ancora di più, FarmaRegno, offre ai lettori di A spasso con Bea un buono sconto da applicare al carrello, valido per qualunque importo. In più, la spedizione è sempre gratuita per ordini sopra € 50 e in omaggio ci sono sempre tanti campioncioni

Mamme in dolce attesa, questo è proprio l'occasione giusta per finire di preparare la valigia per il parto! Ricordate di stilare una lista (stampate quella sopra) e di spuntare le voci man mano che riempite la borsa. E per tutto ciò che manca correte su FarmaRegno!

  La valigia per il parto: coupon sconto FarmaRegno
Eleonora

Eleonora Musumeci

12 thoughts on “Prepariamo la valigia per il parto: che cosa serve.”

  1. Letizia Valeri - 19 luglio 2018 16:44

    Mia figlia ha 8 anni eppure ricordo come se fosse ieri il momento in cui ho preparato la valigia!!! Un’emozione unicaaaaa

    https://nettaredimiele.blogspot.it

    Rispondi
  2. Marina Napolitano - 19 luglio 2018 17:26

    Un vademecum super dettagliato! Sarà utilissimo a mia sorella… le sottoporrò il tuo blogpost! Baci

    Rispondi
  3. Sheila - 19 luglio 2018 17:27

    Nel mio ospedale non dovevo portare niente per il bebè a parte il coordinato per la dimissione e l’ovetto per la macchina. Forniva tutto l’ospedale. Lo stesso per alcune cose per noi mamme come la fornitura mega di pannolini post partum e mutande. È stato molto più snello è facile preparare la valigia così.

    Rispondi
  4. Anna Maria - 19 luglio 2018 20:44

    giro questo tuo interessantissimo post alla mia amica che tra meno di 40 giorni avrà il suo primo bebè.

    Rispondi
  5. Larossaelablu - 19 luglio 2018 22:58

    Utilissimo per le future mamme, la mia amica ha partorito proprio due giorni fa e le sarebbe stato utile!

    Rispondi
  6. Greta - 20 luglio 2018 8:57

    la mia amica partorisce a breve, le farò leggere questo tuo articolo molto interessante…..

    Rispondi
  7. Sonia - 20 luglio 2018 9:29

    un ricco articolo di informazioni utili per chi deve partorire , lo salverò per le mie amiche…. sicuramente lo troveranno molto utile

    Rispondi
  8. enza nardone - 20 luglio 2018 10:12

    anche io ho messo le stesse cose all’interno della valigia per il parto , i campioncini servono sempre ma sappi che poi all’ospedale nelle confezioni regalo escono di altri quindi ne avrai tanti da usare ,un bacio e in bocca al lupo questa è l’esperienza piu’ bella del mondo

    Rispondi
  9. Mara - 20 luglio 2018 11:27

    Anche io preparavo sempre la valigia per il parto anticipatamente per essere previdente

    Rispondi
  10. Appunti di Zelda - 20 luglio 2018 14:56

    Una valigia completa per mamma e bimbo, consiglio questo post a una mia amica.

    Rispondi
  11. Irene Argiropoulos - 20 luglio 2018 18:26

    Valigia perfetta direi! Quando nascerà il tuo bimbo, sei in dirittura d’arrivo?

    Rispondi
  12. Pingback: Cosa fare quando scopri di essere incinta. - A Spasso con Bea

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *